Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalita'.
Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Tarros Sud Srl - Agenzia marittima Napoli - Trasporto merci nel Mediterraneo

- 31 -
Ottobre
2016

I VANTAGGI E LE REGOLE DEL TRASPORTO MARITTIMO

Basso impatto ambientale, puntualità, risparmio economico e procedure doganali sempre più semplici.Sono questi,in estrema sintesi,i principali vantaggi che caratterizzano i moderni trasporti marittimi come è emerso ieri sera nel corso del convegno dal titolo “Trasporto via mare e diritto doganale” organizzato da CNA Piacenza e dal Consorzio Esportatori Piacentini con la collaborazione di Alberti e Santi, Safmarine e Ser.Nav. Introdotto e coordinato dal Responsabile trasporti internazionali di Alberti e Santi, Maurizio Marendon - che ha illustrato le varie tipologie di navi utilizzate in ambito internazionale per il trasporto merci, ma anche la nuova normativa Solas introdotta nei mesi scorsi per disciplinare le operazioni di peso - l’incontro è stato inizialmente dedicato alla presentazione dei principali tipi di container utilizzati per le spedizioni. “Grazie all’utilizzo dei container da 20 e da 40 piedi e ai tecnologici 45 high cube - ha precisato Luca Borgnino di Safmarine Italia - negli ultimi dieci anni è stata più che raddoppiata la capacità di carico delle navi merci ma anche notevolmente ridotto il costo dei trasporti via mare. Maggiore funzionalità e nuove tecnologie hanno anche permesso di limitare notevolmente le immissioni nell’ambiente, tanto che oggi quello marittimo rappresenta la forma di trasporto merci meno inquinante.Anche il grado di puntualità delle consegne è notevolmente migliorato, tanto da attestarsi all’85%, un valore molto alto specie se si considera che alcuni trasporti internazionali possono restare in viaggio anche diverse settimane”. Dopo la prima parte dedicata alle caratteristiche tecniche dei trasporti, il convegno ha fatto luce sulle più recenti normative doganali che disciplinano le spedizioni internazionali. “Nei mesi scorsi - ha sottolineato Bruno Pisano, Amministratore delegato di Sernav e Vicepresidente della Federazione nazionale spedizionieri doganali - è entrato in vigore il nuovo Codice doganale unionale che regolamenta le attività doganali all’interno dei porti marittimi per l’uscita e la spedizione delle merci. Le procedure sono state notevolmente semplificate grazie all’invio dei documenti in via telematica; oggi, infatti, i documenti di carico possono essere spediti via mail direttamente dal porto all’Agenzia delle Dogane che, dopo aver fatto i necessari controlli sulla merce, sull’azienda che spedisce e sul trasporto, può autorizzare in tempo reale la prosecuzione delle operazioni o disporre eventuali ulteriori controlli”. Il convegno è stato chiuso dall’intervento di Carla Filippone, Senior sales executive Safmarine Italia, che ha relazionato la numerosa platea di addetti ai lavori sul trasporto di merci pericolose e sulle tipologie di contratto per il trasporto di merci via mare. http://www.ilpiacenza.it/economia/i-vantaggi-e-le-regole-del-trasporto-marittimo-illustrate-in-un-convegno-promosso-da-cna.html