Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalita'.
Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Tarros Sud Srl - Agenzia marittima Napoli - Trasporto merci nel Mediterraneo

- 13 -
Luglio
2017

In crescita i traffici delle merci nei porti di Napoli e Salerno

L'Autorità di Sistema Portuale del Mare Tirreno Centrale ha reso noto che nei primi cinque mesi del 2017 le principali voci del traffico movimentato nei porti di Napoli e Salerno hanno registrato una significativa crescita rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. In particolare, nel settore dei container l'aumento è pari al +11,4% nel porto di Napoli, dove il traffico è stato pari a 209.014 teu contro 187.364 teu nei primi cinque mesi del 2016, e del +8,6% nel porto di Salerno con 173.233 teu movimentati rispetto a 159.426 nel periodo gennaio-maggio dello scorso anno. L'ente ha specificato che è risultata sostenuta anche la crescita nel settore del traffico ro-ro nel porto di Salerno con un aumento del +32,3% nei primi cinque mesi del 2017 per un totale di 108.378 unità movimentate contro 81.898 nello stesso periodo del 2016. Positivo per lo scalo partenopeo l'andamento dei traffici delle rinfuse liquide con un +0,9% per 2.080.534 tonnellate movimentate rispetto a 2.061.106 nei primi cinque mesi del 2016. I prodotti petroliferi hanno segnato il miglior risultato con un aumento del +6,8% attestandosi a 490.266 tonnellate contro le corrispondenti 459.020 tonnellate movimentate lo scorso anno. Nel traffico dei passeggeri delle linee regolari i porti di Napoli e Salerno hanno segnato assieme un incremento complessivo del +10,4%: sia il traffico per le isole del Golfo sia per le isole maggiori è risultato in aumento con complessivi 2.285.921 passeggeri rispetto a 2.070.210 nei primi cinque mesi del 2016. Relativamente al traffico crocieristico, l'AdSP ha confermato che nel porto di Napoli si è verificato l'atteso calo con 223.060 crocieristi movimentati, con una flessione del -27,7% rispetto ai 308.677 dello scorso anno, mentre nel porto di Salerno è stato registrato un aumento del +7,7% con 17.297 crocieristi contro i 16.059 del 2016.(Fonte: www.informare.it)